– 24 a Natale, siete pronti?

Eccoci, siamo al rush finale!

Nella mia lista dei regali quest’anno ci sono molte persone che voglio ringraziare con un pensiero fatto a mano da me. Oltre ai miei cari ed agli amici, ci sono molte persone cui desidero far sapere che, grazie a loro, quest’anno si chiude con un bilancio positivo di sorrisi, bei momenti, soddisfazioni e gioia.

Penso alle mamme dei compagni di scuola e asilo con le quali ci si dà una mano, essendo tutti sempre di corsa; penso alle maestre dell’asilo, dove il mio piccolo va ogni giorno pieno di entusiasmo e torna a casa sempre col sorriso e qualche nuovo piccolo grande traguardo raggiunto; penso alla signora che aiuta i miei con le pulizie più impegnative, che non si dimentica mai di portare un dolcetto ai miei bambini; penso alle ragazze del bar dove trovo sempre caffè e un sorriso… Sono certa che ognuno di noi ha una lista di persone che rendono migliori le nostre giornate!

Dopo aver scritto la mia lista, ho iniziato a buttar giù qualche idea su cosa sarebbe carino regalare. Ho pensato a regali fatti a mano da me, cose veloci da realizzare ma da poter personalizzare per ognuno… e devo dire che non vedo l’ora di mettermi all’opera!

Immaginando che la caccia all’idea e al’ispirazione sia sempre aperta, pubblicherò da oggi al 24 tutti i progetti (uno al giorno) che ho intenzione di realizzare, in modo da potervi, spero, ispirare per qualche regalo alle persone cui tenete.

FASCIA PER CAPELLI in lana, realizzata a uncinetto

Queste carinissime fascie per capelli si realizzano facilmente a crochet in pochissimo tempo, potete personalizzarle a piacere con un bottone, una cucitura, alternando punti diversi… davvero semplici e veloci.

Io le ho pensate per qualche amichetta del mio piccolo, perciò la velocità di esecuzione è anche data dalla misura piccola di ciascuna fascia.

La lana che sto utilizzando è morbida e di buona qualità, non pizzica, e non meno importante, dato che ne basta veramente poca, si possono sfruttare tutti i piccoli gomitolini avanzati da altri lavori. La grossezza del filato non ha importanza, l’importante è la misura della fascia, che deve andar bene per la circonferenza della testa. Nelle foto, ho utilizzato un filato medio ed uncinetto n. 4.

Qui a casa abbiamo iniziato a tirar fuori le decorazioni natalizie. Devo tenere a freno la smania di perfezionismo che a volte mi prende, e lasciare che i bambini decorino l’albero come desiderano, no? D’altra parte è la loro festa! Tra i miei ricordi più belli ci sono i Natali passati in famiglia coi nonni, e spero che anche i miei bimbi siano contagiati dalla magia del Natale… Perciò pazienza se l’albero è decorato a macchie di leopardo e con le palline tutte su un lato!

Mia figlia poi ha decorato la mensola del caminetto con rami d’abete artificiali, “prova a fare tu da sola di tuo gusto!”, le ho detto, e lo ha fatto, ma per assicurare quei 30 grammi di finto ramo alla mensola di legno ha usato mezzo chilo di scotch. Davanti alla sua gioia per il risultato ho abbozzato un bel sorriso, ma devo confessare che ogni volta che ci passo davanti, in vista del momento di rimuovere il tutto tra un mese, mi trovo a sospirare!

Oggi abbiamo anche inaugurato il calendario dell’Avvento, per contare insieme ai bambini quanti giorni mancano a Natale. I calendari (uno per Alessandra ed uno per Matteo) li ho realizzati io cucendo i sacchettini, e riempiendo ognuno con un piccolo regalino, un cioccolatino, un pacchetto di figurine o di stickers, una penna colorata e così via.

Stamattina i bambini si sono alzati al volo tutti emozionati di aprire il primo sacchettino!

Ora non mi resta che appendere le luci alle finestre, quelle da esterno, l’illuminazione natalizia qui nella nostra via sui balconi ed alle finestre è tutto un tripudio di luminarie di ogni genere!

A domani e buoni lavori!

Leave a Reply