Buoni propositi (e tutorial!)

Non so voi, ma per me è questo il periodo dei buoni propositi e dei nuovi progetti.

Le vacanze scolastiche, la pausa estiva delle varie attività dei bambini e la consueta chiusura per ferie del lavoro mi danno la possibilità di rallentare il ritmo e chiedermi cosa desidero per i prossimi mesi e di cosa c’è bisogno.

Da un po’ mi organizzo in termini di ‘anno scolastico’ anziché anno gennaio/dicembre, perchè naturalmente il ritmo lo dettano gli impegni dei bambini, e non va male: verso Natale faccio un punto della situazione ed eventualmente aggiusto il tiro, poi di nuovo in primavera e poi…ricomincia l’estate! Non mi spaventano i grandi progetti, ma mi piace avere piccole tappe per tenere sotto controllo la situazione!

Quest’anno la mia lista di buoni propositi prevede, in ordine sparso: perdere peso (voce fissa), trovare un sistema veramente pratico per organizzare la valanga di carte/lavoretti/posta/giochini/documenti che ogni giorno arrivano a casa (anche a voi????), organizzare una sorta di menù che tenga conto di cosa piace più o meno a tutti, di cosa il piccolo ha mangiato all’asilo, e che sia km 0-friendly, budget-friendly, gusto-friendly e naturalmente, dieta-friendly.

 

La settimana di ferragosto è ormai ben che passata, i ritmi stanno tornando alla normalità (la quiete prima della tempesta scolastica), le temperature sono più clementi e riusciamo ancora a ritagliarci qualche giornata al mare

…e qualche passeggiata sul Carso con la nostra cagnolina…

Vi avevo promesso un tutorial portaciuccio, eccolo qui:

L’esecuzione è molto semplice. Ci sono anche altri procedimenti per realizzare questi portaciuccio (cucire al rovescio e rivoltare, oppure con la tagliacuci…) ma personalmente mi trovo bene con questo. Le misure che ho indicato vanno bene per un neonato, se il vostro bambino è più grande è sufficiente usare un pezzo di stoffa più lungo!

OCCORRENTE:

  • un pezzo di stoffa in cotone cm 5 x 24
  • fliselina / interfodera (qui ho usato la fliselina termoadesiva) cm 2 x 23
  • clip in plastica da cm 2 (io utilizzo le clips Kam, le trovate qui ma si può usare qualsiasi clip di vostro gradimento, ad esempio nelle mercerie ci sono quelle in metallo da usare per le bretelle) NOTA: cm 2 è la larghezza della clip
  • bottoncini a pressione

1 – Tagliate un pezzo di stoffa in un rettangolo di cm 5 x 24 e la fliselina in una striscia di cm 2 x 23

 

2 – piegate a metà il pezzo di stoffa

 

3 – stirate la fliselina lungo il centro del tessuto come in foto (lasciando 0,5 cm di stoffa senza fliselina alle due estremità)

 

4 – aiutandovi con il ferro da stiro, ripiegate i bordi corti del rettangolo di stoffa verso l’interno di cm 0,5

 

5 – procedete nella stessa maniera anche per i lati lunghi del vostro rettangolo di stoffa, sempre ripiegando verso l’interno cm 0,5 di stoffa

 

6 – mettete “in piega” la vostra stoffa aiutandovi con il ferro da stiro

 

7 – cucite tutto intorno al perimetro iniziando dal lato lungo (quello dove all’inizio avevate segnato la metà della stoffa); mantenete una distanza di mm 1 dal bordo; ricordate di fermare i punti all’inizio e alla fine della cucitura.

 

8) ripiegare una estremità del portaciuccio di cm 2 ed applicate i bottoncini a pressione (qui sto usando una pinza con bottoncini a pressione di plastica; in qualsiasi merceria trovate i bottoncini a pressione in scatoline da 10-12 pezzi con la propria pinza per l’applicazione)

 

9) passate l’altra estremità del porta ciuccio nella clip (quelle che ho utilizzato le trovate qui) per circa 1-1,5 cm e fissate con una cucitura

 

IL PORTACIUCCIO E’ PRONTO!!

Buon lavoro!!

 

Leave a Reply